Trick or Treat?

Fantasia e scrittura creativa
settembre 12, 2017
Cuori, dolci e altre delizie!
gennaio 26, 2018
18/10/2017


Halloween si avvicina? Sorprendete i vostri amici con qualcosa di speciale! Come? Beh, seguiteci, datevi da fare con noi e vedrete che, ad articolo letto, la famosa frase “dolcetto o scherzetto?” non avrà più bisogno del punto interrogativo! Infatti, avrete entrambi – i dolcetti e gli scherzetti – in un’unica soluzione.
Pronti alla scommessa?
Cominciamo subito con il meglio…

Occhi di mostro alla frutta!


Ecco cosa vi serve:

(per 8 persone)
- 16 fragole
- 2 cucchiai di zucchero
- 500 grammi di litchi, detti anche lychee o “ciliegia della Cina”
- 2 grappoli di uva red globe (che è rossastra) o di uva nera

Gli strumenti adatti:

- 1 ciotola
- 1 piatto piano da portata
- 1 vassoio
- 1 cucchiaio di legno
- “1 coltello”
- 1 coltellino con la punta
- degli stuzzicadenti

Ecco come dovete fare:

1 Lavate bene le fragole e togliete le foglioline; poi, tagliate le fragole a pezzetti e metteteli in una ciotola con lo zucchero. Schiacciate tutto con il cucchiaio di legno: presto avrete un bel succo rosso vivo che vi servirà a rendere gli occhi di mostro sanguinolenti quel tanto che basta.

2 Sbucciate per bene tutti i litchi e togliete i semi con il “coltellino appuntito” . State attenti a mantenere intatti i frutti, così diventeranno perfetti bulbi oculari! Metteteli con delicatezza sul piatto piano.

3 Intingete la punta dello stuzzicadenti nel succo delle fragole che è nella ciotola e, di volta in volta, tracciate con delicatezza delle linee, partendo dal foro lasciato dal seme fino a poco più della metà di ciascun litchi. Adesso staccate gli acini dai grappoli d’uva e lavateli bene; infine inserite ciascun acino nel foro di ogni litchi, proprio dov’era il seme.

4 Cospargete il vassoio con il succo di fragole rimasto e posateci tutti gli occhi di mostro.

Avete ottenuto dei bulbi oculari mostruosissimi! Non vi resta che mangiarli ma soprattutto… offrirli agli ospiti!

Denti di orco

Originali e spaventose alternative ai soliti pasticcini o alla classica torta, i denti di orco sono anche facili da preparare e pure buoni!

Ecco cosa vi serve:

(Per preparare 25 denti)
- 1 Pan di Spagna (detto anche torta Paradiso) da 6 uova e rettangolare (circa 25 cm di lato)
- 225 grammi di zucchero a velo
- 4 cucchiai di acqua calda
- colorante per alimenti (nero)
- 25 pirottini (neri, grigi, arancioni e rossi, o monocolore)

 

Gli strumenti adatti:

- 1 piatto piano da portata o 1 vassoio
- 1 grosso tagliere di legno
- 1 spatola da dolci
- 1 coltello

Ecco come dovete fare:

1 Tagliate il Pan di Spagna in 25 piccoli quadrati di circa 5 cm per lato e disponeteli sul tagliere.


2 Intanto preparate la glassa di “zucchero” e coloratene un terzo con il colorante per alimenti nero e per i due terzi lasciatela bianca.

3 Aiutandovi con la spatola, coprite tutti i quadratini con la glassa – o con la pasta di zucchero che avrete allargato con il matterello- ,uno per uno, facendo attenzione che la glassa sia ben densa e coprente così che la copertura risulti efficace e scenografica.

4 “A denti asciutti” e induriti, mettetene ciascuno in un pirottino, e poi disponete tutti e 25 i pirottini con i denti sul piatto da portata o sul vassoio.

Il cibo giusto per appetiti da orchi!

Estratto di latte di drago

Per placare la sete e donare tanta forza, non c’è niente di meglio del latte di drago. Prepararlo sarà magico! Ma anche semplice e veloce come un volo. Fate così!

Ecco cosa vi serve:

(Per 8 ospiti assetati)
- 8 manghi maturi
- 8 cucchiai di miele
- 1200 ml di latte intero
- 1400 ml di yogurt bianco intero
- 16 cubetti di ghiaccio
- 2 lime
- zucchero di canna q.b.
- dell’acqua tiepida

Gli strumenti adatti:

- 1 coltello
- 1 frullatore
- 8 bicchieri
- 1 piccola ciotola

Ecco come dovete fare:

1 Sbucciate i manghi, tagliateli a pezzetti e versateli nel bicchiere del frullatore con il miele. Poi, azionate il frullatore.

2 Quando il composto sarà diventato cremoso, aggiungete il latte, lo yogurt e il ghiaccio e frullate di nuovo tutto finché non risulti ben amalgamato.

3 Bagnate, uno per volta, i bordi dei bicchieri con dell’acqua tiepida, decorateli con lo zucchero di canna, passandoli e ripassandoli – capovolti – nella ciotola con lo zucchero; guarniteli infine con gli spicchi di lime.

4 Ora versate la bevanda magica negli 8 bicchieri guarniti con zucchero e lime e bevete il vostro estratto di latte di drago con una gran sorsata! Slurp!


 

Gabriella Santini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *