Estivabrico 2018 – Capitolo 3

Estivabrico 2018 – Capitolo 2
luglio 25, 2018
Estivabrico 2018 – Capitolo 4
agosto 29, 2018
08/08/2018


Scommetto che non sai che il ghiacciolo non è un’invenzione recente… Pensa!
È stato inventato prima della lavatrice elettrica (1906), prima del primo servizio aereo regolare al mondo di trasporto passeggeri (1914) o dell’inabissamento del Titanic (1912), prima dell’ideazione della chiusura lampo (1913) e della macchinetta fotografica compatta e professionale (la Leica, nel 1914). Era, infatti, il 1905; cioè 113 anni fa. Ed è stato un ragazzino undicenne a idearlo! Si chiamava Francis William Epperson, detto Frank, e abitava a Oakland, California.
Una sera d’inverno, Frank dimenticò sul davanzale della finestra di casa il bicchiere di soda che avrebbe dovuto bere, con dentro una paletta di legno. Al mattino trovò la soda congelata, la separò dal bicchiere con l’acqua calda e tirando la paletta di legno, e assaggiò la soda congelata, accorgendosi che era buonissima.
Sette anni più tardi brevettò la sua invenzione e la chiamò “Epsicle ice pop”, che presto diventò “Popsicle”.

Sono passati tanti anni, ma il ghiacciolo è sempre più amato e soprattutto alla super moda. Ne esistono mille varianti. Qui ti propongo le più originali e semplici per una figura al top con i tuoi amici e le tue amiche.

A Innanzitutto, ecco gli strumenti che puoi procurarti…

- delle formine già pronte, se non hai voglia di crearle tu stessa o se non hai molta fantasia. In commercio ne esistono infiniti tipi. Per esempio, così…

Se, invece, hai voglia di darti da fare da sola, puoi usare i bicchieri di carta o di plastica (piccoli da caffè o grandi da bevanda), i vasetti vuoti degli yogurt oppure i pirottini di carta o di silicone.

- dei bastoncini di legno (è furbo conservare quelli dei gelati già mangiati) acquistati oppure reinventati usando gli stecchi della liquirizia o i cucchiaini di plastica.
- un frullatore e/o una centifruga. Ricordati! Sarà obbligatorio farti aiutare da un adulto in questa fase.
- un congelatore capiente o il freezer semivuoto.

B E ora, ecco gli ingredienti base che ti occorrono…

- il fruttosio, il miele e lo zucchero naturale stevia sono ottimi sostituti dello zucchero se sei una tipa preferisci i cibi sugar free.
- dei succhi di frutta ai tuoi gusti preferiti, bevande già pronte (Coca Cola, Fanta… ), tè a scelta e/o yogurt magro e alla frutta.
- dei limoni o dei cedri.
- della frutta intera varia come banana, mango, anguria, kiwi, ananas, more, melograno, fragole, albicocche, ananas, lamponi, mirtilli…
- delle foglioline di menta e di basilico, fiori e petali vari.

C Infine, ti spiego tutti i meravigliosi ghiaccioli che puoi preparare…

1 Il ghiacciolo più facile ma meno originale è quello al limone. Spremi qualche limone, zucchera la spremuta con zucchero o fruttosio o stevia, decora con foglie di menta o petali di fiore le formine, versa la spremuta nelle formine, infine metti tutto nel congelatore e aspetta circa tre ore.
Se tieni all’estetica, usa insieme alla spremuta anche qualche fettina di limone intera tagliata sottile.

2 Con il procedimento appena descritto puoi fare anche dei buonissimi ghiaccioli all’anguria, all’arancia, all’ananas, al mango, al melograno, al kiwi, al melone… Basta frullare il frutto – o il mix di frutti – da te scelto invece di spremerlo. Puoi arricchire il composto con i pezzetti di frutta lasciati grossi a piacere o aggiungere dello yogurt che renderà tutto più denso e simile a un gelato.
La banana può essere aggiunta o usata da sola. Se aggiunta, è un ottimo modo per dolcificare qualunque ghiacciolo.

3 Un’altra idea deliziosa e semplice è il ghiacciolo a base di yogurt. Puoi aggiungere allo yogurt – magro o a qualche gusto a tua scelta - ciliegie denocciolate, more, mirtilli, fragole o lamponi, dolcificare con del miele, frullando tutto insieme e infine versando il composto negli stampini.

4 Puoi fare dei ghiaccioli a base di tè, dolcificandolo a tuo gusto e decorandolo con foglie di basilico, petali di fiore o frutti di bosco.

5 I ghiaccioli alla Coca Cola, alla Fanta o al caffè sono per tipi pigri, ma sono dissetanti e simpatici da offrire, quindi una idea carina e realizzabile per le tue feste più easy.

6 Una volta che sarai più esperta o più esperto prova con una centrifuga… è fantastica per estrarre il succo dalla frutta e dalla verdura fresche.

7 Ti lascio con l’idea più bella di tutte… Organizza un popsicle party tutto tuo! Prepara vari ghiaccioli fantasiosi e trova un bel modo di presentarli ai tuoi amici ospiti. Ecco un esempio super simpatico…

I consigli di Clorofilla:
Sai qual è l’ultima moda firmata USA? I poptails! Sono ghiaccioli a base di cocktail e il loro nome è l’acronimo tra popsicle e cocktails. Sono aperitivi ideali d’estate e faranno scintille alle tue feste.

Clorofilla Green

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *